Making di Resident Evil
 
The making of Raggi Fotonici

Questa è la storia di come abbiamo realizzato i costumi dei Raggi Fotonici ed al tempo stesso è nato un rapporto di amicizia-collaborazione con la famosissima Cartoon Band italiana. Poco prima di Expocartoon 2003 Mirko ci contattò perché la fiera aveva bisogno di riorganizzare l'evento del cosplay. Così ci ritrovammo insieme a parlare dell'evento e pianificare le idee per i giorni della manifestazione. La fiera si rivelò uno straordinario successo: il concerto dei nostri amici e la gara di cosplay trovarono il consenso e l'approvazione di tutte le persone che vi parteciparono.

Ecco le prime giacche realizzate.Il tempo trascorse, ma da quel giorno ci tenemmo in contatto ed uscimmo insieme in più di un'occasione. E' durante una serata da Valentina che, dopo quattro chiacchiere insieme e la consultazione del book dei nostri cosplay, si pensò di realizzare un nuovo costume. Mirko collaborò alle diverse idee su un modello adatto alle serate di gala e così, nei giorni a seguire, si lavorò al suo costume e poi a quelli degli altri membri della band. La nostra idea fu di realizzare una giacca simile a quella del kimono, ma con i colori di ognuno di loro ed il simbolo che da anni li accompagna. Il lavoro venne svolto da Valentina, che impiegò lunghissime ore a dipingere a mano gli stemmi, mentre noi altri ci occupammo dei  soliti giri insieme e qualche cena con i Raggi Fotonici.

La serata di gala Cattolica (trasmessa dalla Rai)Durante queste serate si svilupparono alcune idee, ma intanto il Natale fu alle porte, così come i lavori per il cosplay di Trigun. Le giacche sono simili, per cui non c'è molto da aggiungere, ma si verificò subito  l'occasione per presentarli. Invitati dalla Chiesa Cattolica per un gala speciale ci unimmo a loro e li vedemmo sul palco per la prima volta con il nostro lavoro. Fummo decisamente soddisfatti del risultato ed  ideammo i nuovi costumi di scena, ma per questi ci vorrà molto tempo ancora. I nostri e d i loro impegni sono diversi ed il tempo libero scarseggia.

Il giorno del ringraziamento... a ValentinaCon il nuovo anno progettammo di fare una serata a tema di cartoni animati e nacque il Cartoon Day (avete visto le foto nell'area "bonus"?). Una delle molteplici occasioni in cui i Raggi Fotonici indosseranno da lì in poi i nostri abiti. Resteranno noi molti bei ricordi legati a questa esperienza: l'invito a Maniacs, i concerti, Expocartoon e persino la realizzazione del sito internet della band, ma ricorderemo ancor più Mirko che, ricevuta la prima giacca, si prostrò a Valentina. Speriamo di risentirci presto in questo spazio per il prossimo costume dei Raggi Fotonici.

 
torna alla pagina iniziale