News
 

Per cominciare vorrei fare presente che questa pagina non vuole criticare nè offendere nessuno, nè tantomeno darci la presunzione di saperne più degli altri. Vogliamo semplicemente dare dei consigli ai nuovi cosplayers attraverso la nostra esperienza, poichè per noi, in questi anni, è stato grazie a queste semplici regole che siamo andati avanti. Buona lettura e speriamo di tornarvi utili.

 
 

Createvi un gruppo di soli amici
Il primo consiglio scontato è quello di crearvi un gruppo solamente di amici, ma quelli veri però. Il fatto di partecipare a gruppi improvvisati porta spesso a problemi come discussioni sui ruoli, presenza di più persone che fanno lo stesso personaggio o magari di non trovarsi bene in quanto non si ha confidenza. Lo stesso vale per gruppi già "collaudati" che troppo presto coinvolgono nuovi arrivati senza conoscerli bene. Sono quasi sempre questi a creare discussioni e stravolgere l'equilibrio; un'esperienza che purtroppo abbiamo sperimentato anche noi da vicino.

 

Evitate le associazioni
Spesso chi appartiene ad associazioni tiene solo ai propri interessi e pone il premio della sfilata davanti al divertimento. Questo ha portato spesso a molteplici problemi di cui non basterebbero le pagine ad elencarli. In breve abbiamo notato che le associazioni hanno sempre un capo che tende a pensare più a sè che ai compagni (provate a vedere chi tiene un premio se lo si vince), ponendo le sue regole invece a decisioni di squadra. Spesso ci sono ostacoli burocratici ed in caso di problemi si può passare alle vie legali che coinvolgono la famiglia (ne vale poi la pena per un cosplay?). Esiste poi l'aspetto più importante ovvero che mentre tra amici le decisioni sugli incontri o il lavoro si fa di comune accordo, lì vengono spesso imposti e talvolta ci si sente esclusi o sfruttati. Naturalmente non abbiamo mai fatto parte di associazioni di cosplay anche per questo motivo.

 

Attenzione alle gare
Sebbene abbiamo un sito solamente da poco tempo sono molti anni che ci dicono che le gare non sono corrette, cosa per altro trattata in molti siti web. Non facciamo i nomi ma come è chiaro al pubblico delle fiere c'è sempre qualcosa che non combacia. Per esempio come mai il gruppo più applaudito non è poi quello che vince? E perchè capita spesso che a vincere sono solo quelli che hanno un'associazione? Il motivo è semplice: per prima cosa chi fa parte della giuria è in parte incompetente e non può certo conoscere tutto il mondo di manga, anime o film. Spesso si scambiano i premi tra associazioni amiche (cosa di cui si sono lamentati tutti) e non sono certo sportivi poichè raramente ammettono la superiorità di un gruppo rivale (se non è nel loro giro ovviamente). Vi siete mai domandati perchè non hanno mai accettato una giuria popolare che vota per applausi e può coinvolgere tutti? La risposta è scontata. Pensare dunque al divertimento e non alla delusione di una gara è molto meglio. Al massimo sfilate pensando solo al pubblico.

 

Evitate costumi già realizzati da altri gruppi
Come abbiamo già accennato, dato che la cosa è valida anche per noi, imitare gli altri perchè invidiosi o si vuole far credere di essere più bravi non porta ad essere molto rispettati dal pubblico, nè tantomeno dai gruppi chiamati in causa. Chi ruba le idee passa quasi sempre dalla parte del copione e spesso fa restare male chi prima di lui si è impegnato tanto per un costume. Gruppi di cosplayers che conosciamo sono infatti stati molto spesso criticati per aver fatto costumi di loro amici arrivando anche a discutere con loro. Non c'è molto di che vantarsi nel fare una foto e copiare un costume, semmai di vergognarsi di scendere a tanto. Sarebbe magari più onesto fare un gemellaggio tra ragazzi che vogliono fare la stessa cosa invece di fare una figura così meschina e immatura. Si sa poi che al pubblico piace seguire le mode del momento e spesso un costume riproposto non da molta soddisfazione a chi lo vede. Comunque ognuno è libero di pensarla come vuole.

 

Non datevi delle arie
Abbiamo sempre fatto costumi per il pubblico e per divertirci con gli altri, notando invece che troppi cosplayers "se la tirano". A parte il fatto che mettersi un vestito non pone su un gradino più alto di una persona "normale" o di un altro cosplayers, la soddisfazione più bella è comunque quella di contribuire a lasciare un bel ricordo in chi si incontra o magari conoscere nuovi amici. Peccato che ci sia tanta gente che ha un pò rovinato questo ambiente, ma speriamo molto nei nuovi gruppi che nasceranno così come in molti che per fortuna esistono ancora.

 

Lavorate di squadra
E' importante pensare che un gruppo può funzionare solamente con il gioco di squadra, un pò come in una società o nello sport. Litigare ad esempio per un personaggio o impuntarsi su un principio non porta a molto. Si può ad esempio decidere una parte con un sorteggio o decidere di volta in volta ed a rotazione a chi spetta scegliere una parte invece di un'altra. Visto che si è un gruppo le foto si fanno insieme così come un lavoro e tutto il resto, non conta dunque molto la parte che si ha. Non vale certo la pena rompere un'amicizia per così poco. Trovate di volta in volta i giusti compromessi e dividetevi equamente le mansioni. Fate gli acquisti insieme, assegnandovi poi un ruolo ciascuno per il lavoro da fare; per farvi un'idea leggete le schede del nostro gruppo. Considerate che spesso ci possono esse spese da sostenere e magari non c'è lo spazio per tenere in casa armi o costumi. Ascoltate consigli degli altri o la famiglia, senza lasciare indietro chi trova maggiori difficoltà. Se si lavora di squadra si diviene più affiatati ed il lavoro molto meno stressante.

 
torna alla pagina iniziale